Il taglio di prato perfetto

Ispirazioni tagliando il prato:
l’imperfezione può essere la cosa più interessante di un lavoro ben fatto.


Faccio pensieri simili anche dipingendo: se mi scappa la mano e non mi faccio prendere dalla fretta osservo l'imperfezione scoprendo, magari, che l'imprevisto può diventare parte del progetto o che posso coglierlo e conservarlo per un'altra storia.
Quando si sbaglia è importante far tesoro dell'errore, non necessariamente per non cascarci più ma anche per valutare se ci sia un punto di vista che non avevamo notato.

Cartolina scattata il 17 aprile 2019, arrivederci alla prossima!

Anna
(sito personale annabernasconiart.com)

Commenti

  1. Purtroppo per molti un piccolo dettaglio diverso è solo un errore e basta. Perlopiù quando a farlo sono gli altri :D Noi però non ci arrendiamo, i nostri errori sono in realtà scelte calcolate :D

    Ti auguro una buona serata e una buona primavera!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scegliere di non correggere un errore riuscendo a vederci qualcosa di meglio è qualcosa che mica tutti sanno fare! 😏
      Che poi a pensarci bene c'è anche il problema opposto: ci sono persone che combinano disastri ma gli pare di essere bravissimi. Saranno dei geni incompresi? Mah! 😌

      Ciao Gabriele, buona primavera!

      Elimina
  2. Io amo la fotografia ed amo in particolare le foto di paesaggi, le foto di verde e di fiorami, le foto di particolari verdi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora questa foto è un po' dedicata a te Arwen!
      Anche stavolta nessuna notifica nel tuo commento, mah, che nervoso questo mistero, uffi uffi uffi... 😐

      Elimina

Posta un commento

Se volete condividere le vostre impressioni commentate, ci farà piacere! Se non avete un account tra quelli proposti cliccate su "anonimo" e scrivete il vostro nome. :-)